Influencer marketing: ecco come i brand possono costruire il network

Pubblicato il 08 luglio 2016
  • Content marketing /Web marketing /
Condividi      

Perché molti brand sembrano ancora restii ad approcciarsi all’influencer marketing? Per il semplice fatto che è cresciuta così tanto la popolarità di questa impostazione tecnica da aver dato spazio a numerosiluoghi comuni, anche pericolosi, che devono essere sfatati assolutamente se si punta a una strategia di valore.

Per questo motivo è fondamentale avere le idee chiare su come costruire una rete di influencer. Quali sono i consigli migliori da seguire? Ecco quelli che ho selezionato per te.

 

Passa in rassegna il tuo network attuale

 

Anche se il tuo brand è relativamente nuovo sul mercato, quasi sicuramente ha dei clienti soddisfatti che hanno parlato dei tuoi prodotti e dei tuoi servizi online. Si tratta del tuo network professionale. Per porre le basi della tua strategia di influencer marketing puoi contattarli personalmente, raccontando qualcosa di nuovo sul tuo brand o proponendo una partnership.

A questo punto devi individuare la nicchia specifica di influencer a cui rivolgerti. Come cominciare? Pensando alla tua buyer persona ideale e ai blogger a cui potenzialmente può fare riferimento per risolvere dubbi, anche molto semplici, in merito ai tuoi prodotti e ai tuoi servizi.

Per non sbagliare è bene ricordare che gli influencer, come sopra ricordato, tendono a specializzarsi in una nicchia particolare, il che rende più facile l’identificazione degli argomenti.

 

Facilita i contatti fin da subito

 

Sì, è un consiglio che può sembrare banale, ma che per questo non deve essere sottovalutato. Se vuoi costruire il tuo network di influencer e fare in modo che la strategia sia efficace devi facilitare fin da subito i contatti, aiutando i potenziali influencer a chiedere di entrare nella tua rete.

In che modo puoi riuscirci? Anche solo dando il giusto risalto ai contatti e ai link ai canali social sul tuo sito.

 

Progetta campagne creative

 

A questo punto puoi iniziare a progettare campagne creative, tenendo conto di aspetti come la stagionalità e di occasioni come le vacanze, aspetti essenziali per sfruttare al massimo l’attività degli influencer.

Tutto questo è importante perché l’influencer marketing deve basarsi sulla creazione di storie e non sul fatto di guadagnare uno spazio online con un post poco coinvolgente. Le campagne di influencer marketing migliore sono infatti quelle che fanno in modo che il prodotto venga integrato nella vita quotidiana dell’influencer.

 

Monitora

 

Quando si tratta di monitorare l’efficacia di una campagna di influencer marketing ogni brand si muove in modo diverso. Le metriche principali vanno dall’aumento del numero di influencer, fino a quello della brand awareness e all’incremento delle vendite.

Questi sono solo alcuni dei consigli pratici per iniziare una strategia di influencer marketing. Ne integreresti altri?

CLIENTI

CONTATTI

Dove siamo

You&Web Agency

Via Cornelio Celso, 20 - 00161 - Roma (Italia)
(+39) 064404746
www.youeweb.agency

Contattaci