Anatomia del blog post efficace

Pubblicato il 06 giugno 2017
  • Content marketing /Web marketing /
Condividi      

Anche se si ha poco tempo, redigere un blog post efficace e pubblicarlo non vale proprio la pena. Considerando che il target ha accesso a una grande quantità di articoli e ad altre tipologie di contenuti, è improbabile che si accontenti di poco. Quando si hanno molti progetti da gestire può essere difficile tenere traccia di tutto quello che bisogna fare per redigere un blog post efficace. Ecco perché abbiamo scelto di selezionare per te alcuni dei consigli che vale la pena seguire.

Headline

Ogni blog post efficace inizia con un’headline che cattura l’attenzione del lettore, invitandolo a proseguire nella scoperta del contenuto. Gli utenti sul web hanno dei tempi molto ristretti da questo punto di vista – si parla di otto secondi circa – e l’headline è un elemento critico, che può fare la differenza tra la scelta di continuare o meno la lettura.

Come redigerla al meglio? Partendo da alcuni semplici consigli pratici.

  • Brainstorming sul titolo: parti con un titolo in mente e ragiona in modo da trovare l’angolazione più interessante possibile. Stiamo parlando di una fase del blogging durante la quale si inizia con un argomento generale per andare in profondità e sviscerarlo.
  • Ricerca di keyword: questa fase è cruciale per un’headline in grado di essere performante dal punto di vista della SERP.

Meta Description

La Meta Description non compare sul blog post in sé, ma in un posto altrettano importante. Lavora infatti di concerto con la headline per convincere l’utente che in SERP si imbatte in un post a proseguire con la lettura. Per essere efficaci è consigliabile mantenersi sotto i 155 caratteri.

Immagine in evidenza

L’immagine in evidenza è fondamentale per consolidare l’attenzione del lettore già conquistata. Fondamentale è sceglierne una in grado d’intrigare e, in alcuni casi, anche di provocare. Per un esempio efficace rimandiamo alla foto sottostante, un’immagine di un blog post dedicato a Snapchat. Interessnte è notare il colore giallo, la cromia principale della piattaforma che ha portato per prima le Stories nel mondo social.

blog post

Introduzione

Anche curare l’introduzione è fondamentale per redigere un blog post efficace. Bisogna prendere in considerazione la necessità di accattivarsi ulteriormente l’attenzione del lettore per convincerlo a continuare nell’approfondimento del contenuto.

Ricorda che il clickbaiting non giova all’immagine del tuo brand, motivo per cui è il caso che il post sia inerente a quanto espresso nell’headline. Nell’introduzione, come è chiaro dall’immagine sottostante che esemplifica sempre l’approccio di HubSpot, è consigliabile adottare un tono riconoscibile ed esporre in maniera chiara dei problemi quotidiani per il target a cui si intende rivolgersi.

blog post

Cosa pensi di questi consigli? Li applichi già? Li integreresti con altri? Aspettiamo la tua opinione!

CLIENTI

CONTATTI

Dove siamo

You&Web Agency

Via Cornelio Celso, 20 - 00161 - Roma (Italia)
(+39) 064404746
www.youeweb.agency

Contattaci