Content writing: consigli per migliorare il posizionamento

Pubblicato il 24 luglio 2017
  •
Condividi      

Il SEO copywriting poteva essere considerato un riferimento chiave per essere presenti bene sul web quando la densità di parole chiave era un fattore chiave per posizionare i contenuti nella ricerca organica. I contenuti di questo genere sono rimasti dei nuclei molto importanti nell’ambito delle campagne marketing.

Nel tempo si sono evolute le tecniche, ma l’obiettivo per i marketer è rimasto lo stesso. Quali sono le lezioni più importanti da imparare per chi vuole realizzarlo? Vediamole assieme.

Targettizza più keyword

Focalizzati su argomenti che possono permetterti di targettizzare più parole chiave. Questo garantisce che i tuoi contenuti siano in grado di conquistare nel tempo un maggiore traffico di ricerca. Fondamentale è anche includere i termini secondari (la coda lunga), in modo da amplificare il traffico organico. Fondamentale in questo caso è l’utilizzo di Google’s Keyword Planner, uno strumento che può aiutarti a identificare le variazioni di keyword nel tempo.

Le frasi e le parole devono essere posizionate strategicamente nelle seguenti aree del contenuto:

  • Titolo
  • Metadescription
  • H1 e H2

Tenendo conto di questi consigli e partendo dalla targettizzazione di parole chiave multiple è possibile partire in quarta. Ormai l’algoritmo di Google è più avvezzo a riconoscere e indicizzare post con parole chiave multiple.

Migliora la leggibilità

Quando si parla di content writing finalizzato al posizionamento, è bene ricordare la leggibilità. Questo fattore incide profondamente sull’engagement. Considerando i dati dell’ultimo Search Ranking Factor Survey di Moz, si può notare che la leggibilità è sempre più importante. Come ottimizzarla? Ecco qualche consiglio pratico molto semplice

  • Utilizza frasi brevi
  • Spezza il contenuto in paragrafi
  • Parla in attivo e non in passivo

Formatta il contenuto per la Google Answer box

Per migliorare il posizionamento dei contenuti, in fase di creazione può essere utile pensare a una formattazione adatta alla Google Box (vedi immagine sottostante). Ecco perché è il caso, quando si pensa al contenuto, di rispondere a domande come “cos’è?”, “come si fa?” ecc.

content writing

Ovviamente non si può andare a caso, ma bisogna lavorare mettendo in primo piano un approccio logico. Per formattare bene il post in modo da renderlo adatto alla Google Box è necessario creare una sezione di domande e risposte nella parte alta della pagina.

 

Questi consigli possono aiutarti a scrivere contenuti non solo interessanti per i motori di ricerca, ma anche utili a utenti e partner. Come li trovi? Ne conosci altri? Scrivili nei commenti!

 

 

CLIENTI

CONTATTI

Dove siamo

You&Web Agency

Via Cornelio Celso, 20 - 00161 - Roma (Italia)
(+39) 064404746
www.youeweb.agency

Contattaci